minima photographica

La mostra di Grammatica della fotografia

Le immagini del saggio finale dei partecipanti al seminario GRAMMATICA DELLA FOTOGRAFIA 2004.
Si ringrazia il Quartiere 4 di Firenze che ha promosso e ospitato il seminario.
Fotografie di Elisa Dindelli, Alessandro Magro, Laura Valentini.

Chi è il signor Palomar che questo libro insegue lungo gli itinerari delle sue giornate?
Il nome richiama alla mente un potente telescopio, ma l’attenzione di questo personaggio pare si posi solo sulle cose che gli capitano sotto gli occhi nella vita quotidiana, scrutate nei minimi dettagli con un ossessivo scrupolo di precisione.
Le esperienze di Palomar consistono nel concentrarsi ogni volta su un fenomeno isolato, come se non esistesse altra cosa al mondo e non ci fosse né un prima né un poi.

Dall'introduzione di sovracoperta di Palomar - Italo Calvino - Einaudi


 Dindelli 1

foto Elisa Dindelli

Valentini 2

foto Laura Valentini

Magro 14

foto Alessandro Magro

Valentini 5

foto Laura Valentini

Magro 15

foto Alessandro Magro

Dindelli 7

foto Elisa Dindelli

Magro 4

foto Alessandro Magro

Valentini 4

foto Laura Valentini

Magro 3

foto Alessandro Magro

Dindelli 5

foto Elisa Dindelli

Dindelli 8

foto Elisa Dindelli

Dindelli 2

foto Elisa Dindelli

Valentini 17

foto Laura Valentini

Magro 6

foto Alessandro Magro

Valentini 13

foto Laura Valentini

Valentini 1

foto Laura Valentini

Valentini 3

foto Laura Valentini

traduzione google

 

bibliografia minima

Storia

Italo Zannier - Storia e tecnica della fotografia – Laterza

Beaumont Newhall - Storia della fotografia – Einaudi

Ando Gilardi - Wanted - Storia, tecnica e estetica della fotografia criminale, segnaletica e giudiziaria - Mazzotta

 

Linguaggio

Roland Barthes - La camera chiara - Einaudi

Liborio Termine - La scrittura fotografica - La Nuova Italia

Susan Sontag - Sulla fotografia - Einaudi

Ernst H. Gombrich, Julian Hochberg, Max Black - Arte, percezione e realtà - Einaudi

Rudolf Arnheim - Il pensiero visivo - Einaudi

Walter Benjamin - L'opera d'arte nell'epoca  della sua riproducibilità tecnica - Einaudi

Gyorgy Kepes - Il linguaggio della visione - Dedalo Libri

 

visita il portfolio

 

minima photographica cura la promozione e lo studio del linguaggio della fotografia

 

la fotografia

La fotografia è l’annuncio di qualcosa di nuovo che sta arrivando, qualcosa che non si porrà più il problema di essere consacrato come artistico.
Essa si trova ad essere l’ultima delle forme di espressione dotata di corpo tangibile.
La fotografia è il primo passo per la distruzione del’oggetto artistico attraverso la moltiplicazione, la dispersione (i giornali, i libri ecc.) fino all’immagine elettronica che non ha corpo.